Cerca

Sentimenti e Dintorni

Ciò che vedi è tutto ciò che hai…

Mese

luglio 2015

Dipendenze da shopping

Ma davvero…

Chiamiamola una droga/dipendenza o come vi pare, ma ne soffro….fortemente!

Ogni pubblicità/link/negozio/email che illustra qualcosa da comprare….è mio!

La mia carta piange, il mio compagno pure e ci si mette anche la cabina armadio; o sta diventando piccola o sto esagerando!

Problemi da risolvere a breve: ingrandire la cabina!!!

Annunci

Perché sentirsi superiori?…..


Perché criticare sempre e comunque quello che gli altri fanno?

Perché pensare che solo quello che tu fai è giusto?

Perché non dare agio di pensiero e parola a chi ti sta attorno?

Perché pensare che se uno non è laureato, di buona famiglia benestante e con la passione dell’arte non possa essere una persona interessante? 

Potresti stupirti sai…. Di quanta bellezza c’è nella semplicità…..

Forse, e dico forse, potresti imparare qualcosa di nuovo, di bello, di diverso…. 

In fondo devi ancora crescere. 

In fondo hai ancora 20 anni e una vita fatta di persone diverse con interessi diversi davanti. 

Forse non è giusto solo quello che fai te. 

In fondo hai ancora soltanto 20 anni…..

Riflettevo oggi….

Odio….

  • l’attesa, in tutti i sensi. Sono ansiosa di natura.
  • le persone superficiali. L’apparenza inganna.
  • i musoni. Mai una gioia voi eh?!
  • i criticoni. Tutti bravi voi altri….
  • dovermi adattare alla società. Mi sta stretta!!
  • non essere me stessa (colpa della società). Strettissima!!!!
  • i tradimenti. Devo aggiungere altro?
  • le bugie. Crude verità, prego!
  • i finti moralisti. Pecorelle, come li chiamo io!
  • il tempo che corre. Ci vorrebbero le giornate più lunghe, da vivere….intensamente!
  • i genitori snaturati. Punto debole, eccolo!
  • gli orari fissi ma anche i cambi  di programma improvvisi.
  • sentirmi sola. Ci si sente soli anche in mezzo a 100 persone.
  • le relazioni a metà. Devo sapere che stiamo correndo nella stessa direzione, insieme!
  • vedere animali che soffrono.Umani bastardi.
  • vedere bambini che soffrono. Non se lo meritano!
  • alcune volte me stessa
  • altre volte TE!

Dovrei avanzare anche io…

…in questo circolo della vita. 

Calma piatta…

Tutte si sposano…. quelle ragazze che mai avrei pensato! 

Loro si sposano, fanno figli, postano su Facebook foto di anelli di fidanzamento, test di gravidanza positivi e posti romantici dove ricevono le richieste di matrimonio. 

Loro si! 

E io sono ancora qui, sto correndo troppo con le mie ambizioni e desideri oppure tu non arriverai mai a fare il passo?

Sono io che voglio tutto subito o sei te che sei troppo focalizzato su te stesso?

Se ami una persona, ci vivi insieme e condividi quasi tutto, non è forse ora? 

Cos’altro dobbiamo aspettare? 

Che poi io non sono tipa da matrimonio per forza, ma il tuo non desiderarlo, lo fa desiderare a me!

Che razza di stregoneria è mai questa? 

Aspettiamo……………

Lettera a mio figlio

Condivido con voi questa letterina scritta a mio figlio, alla sua partenza per le vacanze. In parole semplici ho cercato di spiegarli quello che lui significa per me…e la sua faccia nel leggere mi ha riparato di tutti i sacrifici che ho fatto fin ora!
Sai bambino mio….
Esistono corsi per imparare a cucinare, per imparare mestieri, esistono scuole che ti insegnano a guidare… Non esistono corsi o manuali per diventare una brava mamma. Per farlo devi basarti sulle proprie esperienze, sul buon senso e su qualche consiglio di amici e parenti.
A volte le scelte che faccio non sono giuste. Beh, tesoro mio, ti svelo un segreto: anche le mamme sbagliano. Cosa importante che devi sapere è che tutto quello che faccio viene dal cuore e sempre in buona fede.
Ero una bambina quando ti ho abbracciato per la prima volta quel giorno di ottobre 2004… E da quel giorno non ho mai smesso di imparare e crescere insieme a te! Ho imparato a darti da mangiare, cambiarti, farti addormentare, coccolarti; ho imparato ad ascoltarti, a ridere di gusto quando ci facciamo gli scherzi e ad essere orgogliosa delle tue piccole riuscite!
E sappi, amore mio, che il mondo funziona così; ogni giorno impari cose nuove, un po’ come andare a scuola!
Abbiamo ancora un sacco di cose da sapere l’uno dell’altra e un’intera vita da passare assieme! Io proverò con tutte le mie forze a renderti felice ogni giorno! E se qualche volta sbaglio, perdonami, sto crescendo anche io!
Sarò sempre qui per te, per accogliere le tue gioie ed i tuoi dolori, per ridere e piangere insieme a te!

10 anni di noi….. passati in un lampo ma vissuti intensamente!
E come ti dico sempre…. Ti Amo fino alla luna e ritorno!
Tanti auguri Vita!

“Ogni spesso” torniamo al punto di partenza…

Una volta mi hai detto: “noi due dobbiamo trovare il nostro equilibrio”

E io sono d’accordo.

Siamo una di quelle coppie che litigano per tutto e per niente, che quando litiga fa sul serio, anche per la minima cosa. Tu sei permaloso, forse la persona più permalosa che io conosca dopo di me, naturalmente. E questo spesso ci porta a lunghi periodi di mal umore.

Ci manca sai cosa? Sentirsi due persone in un’unico cuore. Uniti per davvero. E questo non si impara, non c’è un libretto delle istruzioni, questo viene da dentro, viene naturale, come fare colazione con la brioche al cioccolato, che ti piace tanto.

Non so, forse non siamo poi fatti per stare insieme io e te, forse non siamo la persona perfetta l’una dell’altro, forse tutto sommato non siamo bravi a capirci…. Ma io non riesco ad immaginarmi un domani senza di te.

E allora si ricomincia ogni spesso con un po di mal umore, e poi passa… e non ne parliamo quasi mai, perché secondo te è inutile….

Inutile sarebbe buttare via 3 anni di noi….

A modo tuo, andrai a modo tuo….

Sarà difficile diventar grande
prima che lo diventi anche tu
tu che farai tutte quelle domande
io fingerò di saperne di più
sarà difficile
ma sarà come deve essere
metterò via i giochi
proverò a crescere

Sarà difficile
lasciarti al mondo
e tenere un pezzetto per me
e nel bel mezzo del
tuo girotondo
non poterti proteggere
sarà difficile
ma sarà fin troppo semplice
mentre tu ti giri
e continui a ridere

Non ho molto da aggiungere a queste dolci parole della canzone di Elisa.

Ho “scoperto” che sei cresciuto, che non hai più bisogno di me per ogni cosa, che riesci ad andare a letto senza di me…

Che riesci a stare lontano da me per 2 settimane… 2 lunghissime settimane….

E anche se sono egoista e ti vorrei sempre per me, è giusto che tu affronti la vita passo dopo passo, anche da solo!

E sono orgogliosa tanto… Hai già 11 anni mio piccolo grande uomo! Un pezzetto di te sarà sempre mio, ovunque andrai, sappilo!

Buon camping cuore mio, e come ti dico sempre…. “Ti amo dalla Terra alla Luna e ritorno” ♥ 

Tua mamy

Questione di ruoli

I padri hanno un ruolo importantissimo nella vita delle proprie figlie.

Loro fanno capire quanto rispetto meritano nelle relazioni future!!

Scegliamo noi… 

  

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑