Cerca

Sentimenti e Dintorni

Ciò che vedi è tutto ciò che hai…

Mese

febbraio 2016

Benvenuto in famiglia, Gas!

Ieri sono uscita, un po’ sulle mie, malinconica.

Ho parcheggiato un po’ distante dal lungo lago, ho fatto un giretto a piedi e bevuto un caffè.

Una giornata perfetta, ho pensato guardando il lago piatto, il sole, il cielo limpido….

Poi ho avuto come un richiamo…. Penserete sia matta. Vi dico che è stato un’attimo… e l’idea di andare al canile e prendere un cucciolo si è impossessata di me.

Finisco il caffè, salgo in macchina e via… verso il canile. Visto e piaciuto. Lui ha scelto me. L’ho chiamato Gas. E ci amiamo già. L’altro cucciolo è un po’ geloso ma ci farà l’abitudine.

Una giornata perfetta, ho pensato, per salvare un cucciolo. 

Se le persone avessero o volessero regalare la metà dell’amore che hanno e danno gli animali…. sarebbe un mondo meraviglioso!

Ed è per questo che appena posso mi circondo di belle anime senza il dono della parola. Nei loro gesti leggo così tanto amore e dedizione.

Dire che mi riempiono di gioia è dire poco.

Grazie nonno per questo magnifico regalo che mi hai trasmesso nel sangue: L’amore per gli animali… 

Annunci

Buon viaggio, Angelo mio….

Quella passata è stata una settimana pieni di emozioni.

Sono riapparse cose che avevo rimosso in qualche modo, come di mia abitudine.

Tornare alle origini, rivedere tutti, parlarci, ricordare le cose passate assieme, i guai di uno e le vittorie dell’altro ha avuto un’effetto al quanto significativo.

Mancavi TU.

C’eri, eri li in mezzo a noi, per un’ultima volta fisicamente. Anche se immobile e fredda. Ma c’eri… Certe volte ti fissavo, sembrava quasi respirassi…

Ci voleva questo per riunirci? Lo desideravi da tanto, averci tutti li, insieme. E hai vinto tu…. Ma abbiamo perso tutti noi. Abbiamo perso te….

 

Buon viaggio Nonna cara…. Non mancherai un giorno dai miei pensieri….

Contorta

Ho scoperto, dopo il terzo incontro con la dottoressa, di avere un’idea contorta dell’amore.

Per me, sentirmi amata, significa che la persona che ho di fianco debba essere presente ma fuggente. Appunto… contorta!

Se è troppo presente: Che noia, sempre qui, ufff scansate, aridaje, sei ancora qui, eh dai un po’ d’aria, vediamoci settimana prossima su… 

Se è troppo fuggente: Oh dio, non mi ama più, ha trovato un’altra, perché sta facendo tardi, ancora con gli amici esci, non vedo l’ora di vederlo, mi manca come l’aria. 

Quindi la persona accanto a me deve essere un mix tra queste due cose: Un po’ ti prendo un po’ ti lascio. 

Che poi, in realtà, sta cosa già la sapevo. La scoperta è che il tutto venga dettato dal mio senso di abbandono vissuto nei primi anni di vita.

Perfetto.

Sempre e ancora colpa loro…. Avere i genitori sfuggenti, per lo più assenti, ha generati in me un’idea dell’essere amati al quanto strana.

 

 

 

L’amicizia….

L’amicizia non è possesso, è condivisione.

Non è obbligo ma il piacere di scegliersi ogni volta.

E’ capire i silenzi, i bronci e gli stati d’animo senza sentirsi offesi….

E’ non essere invidiosi ne gelosi, è accogliere senza giudicare e lasciare andare senza trattenere.

L’amicizia non si compra, non si vende e non si pesa, ma si merita.

Amicizia è amore senza condizione, a volte nasce e vive e a volte muore senza un perché.

E’ un bene prezioso e va seminato giorno dopo giorno e non va sostituito nemmeno dall’amore.

 

Cit.

Sarà il tempo…

Io: “Sai, oggi sono un po’ così…. triste, senza un’apparente motivo…”

Lui: “Sarà la nebbia… Cos’altro?”

Io: ” Si……….. Sicuramente sarà il tempo……….” 

 

 

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑