Una storia che ha commosso il mondo.
Una storia vera, tenera e agghiacciante. La storia di una bambina che dai the’ danzanti di Francoforte si trova rinchiusa nel ghetto  di Kosvo prima di finire nel campo di concentramento di Stutthof. La storia di una figlia che rifiuta di essere salvata per non abbandonare la propria madre perche’ sa che solo rimanendo unite potranno continuare con forza anche quando nude e rasate vengono spinte verso un forno crematorio!
Nella semplicita’ del suo racconto autobiografico, Trudi Birger ci guida tra le atrocita’ e le sofferenze dell’Olocausto per svelarci la forza della speranza che non si arrende, dei sogni che si rifiutano di morire, degli affetti che ci tengono in vita.